Stando ad alcuni studi condotti dall’Università del Texas, il momento più appagante per la donna è tra i trenta e i quarant’anni, si tratta di un motivo legato alla biologia, poiché in quella fase la donna iniziare a sentire l’orologio biologico, con conseguente aumento  del desiderio sessuale.

Lo studio condotto su 900 donne, divise in due gruppi, tra i 19 e i 26 anni e tra i 26 anni e 40, ha evidenziato che una donna, con l’avanzare dell’età vede ridurre la possibilità dia vere un figlio ed è quindi più portata ad avere fantasie sessuali..

Il desiderio sessuale nella donna raggiungerebbe il suo massimo all’età di 40 anni, momento in cui le donne prendono una maggiore consapevolezza della propria femminilità.