Alizée: la lolita della musica

Alizée: la lolita della musica

Alizée è una cantante francese originaria della selvaggia isola della Corsica che è arrivata al successo grazie al suo album Gourmandises dal quale è stato estratto il suo primo singolo di successo: “Moi… Lolita”. Nel periodo compreso tra il 2000 e il 2001 la giovane scoperta della musica francese ha saputo imporre la sua egemonia nelle classifiche di tutta l’Europa grazie al suo punto di forza: il lolitismo. Fin da giovanissima, all’età di 4 anni, Alizée ha mostrato grande interesse verso il canto e la danza, i genitori decisero quindi di farla incamminare verso una strada che l’avrebbe portata al successo.

Inutile negare che questa tendenza era già ben conosciuta ancora prima della pubblicazione nel 1955 del libro di Vladimir Nabokov intitolato “Lolita”, da tempo immemore infatti le ragazzine hanno iniziato a sfruttare il potere della loro avvenenza e sensualità per inibire, imbarazzare e attrarre uomini molto più vecchi di loro.

Alizée icona sessuale

A soli 17 anni quindi Alizée inizia la sua scalata verso il successo che la porterà a capitanare molte delle Hit Parade del mondo intero, tutto questo successo però è dovuto principalmente ad un incontro fortunato che la giovane star ebbe con un duo di cantanti e produttori di successo: Mylène Farmer e Laurent Boutonnat. Queste due personalità furono i veri autori della canzone Moi…Lolita, solamente in seguito interpretata dalla seducente teenager, i due infatti preferirono trovare una giovane e fresca promessa per interpretare al meglio una canzone che avrebbe dovuto incarnare la sessualità femminile e chi meglio della splendida e conturbante cantante corsa poteva permettersi di presentare un pezzo così provocante?

La melodia della canzone si presenta subito molto orecchiabile e entra facilmente nella testa, le note di sottofondo invece accompagnano le voce sensuale della provocante ed ammiccante ragazzina, un mix di sicuro successo che ha stravolto l’intero mondo della musica di quegli anni. I testi delle canzoni proposti dell’album trattano volutamente argomenti frivoli e leggeri ma il grande impegno dal punto di vista della composizione musicale che ci sta dietro fa recuperare punti a questa giovane promessa della musica francese, grazie al suo pop fresco e giovanile ha permesso di dare una nuova concezione alla musica di questa nazione che d troppo tempo sopiva indisturbata all’ombra dei vecchi classici.

Sono passati già diversi anni dall’uscita del primo album di Alizée, in questo periodo di tempo la cantante ha inciso altri lavori ma purtroppo nessuno ha avuto modo di bissare il successo a livello europeo della canzone Moi…Lolita. Ci auguriamo di sentire al più presto un’altra melodia che abbia la capacità di entusiasmarci come fece tempo fa questa fantastica composizione.

Contatta gente che vuole trombare e che ha letto l'articolo : Alizée: la lolita della musica

Pin It on Pinterest

Share This