Come comportarsi con gli scopamici

Come comportarsi con gli scopamici

La favola dell’anima gemella è ormai trapassata.
In una generazione dove i rapporti di coppia diventano difficili e soffocanti, si fa largo la nuova moda: la trombamicizia.

Tutto risulta più semplice con lo scopamico.

  • Hai desiderio di fare sesso?
    Lo chiami, vi incontrate, fate sesso e arrivederci.

Sì perché lo scopamico serve solo a soddisfare i tuoi desideri sessuali quindi non romperà come un ipotetico fidanzato che ci costringe a vedere i suoi amatissimi film d’azione che per te risultano noiosi.

Non pretenderà di conoscere i tuoi genitori o i tuoi amici e non vorrà sapere cosa fate durante il giorno, infatti, a lui interessa solo sapere l’ora e il luogo dove andrete a consumare il rapporto sessuale.

Il trombamico è un uomo-giocattolo che, ad ogni tuo desiderio sessuale, si precipita nel tuo letto, ti soddisfa e poi se ne va senza darti noie.

Vediamo, di seguito, quali sono i comportamenti da avere con gli scopamici:

  1. Non fare progetti.
    Fare progetti futuri è una classica prerogativa femminile, difficilmente la troveremo in un uomo.
    Se decidi di intraprendere una trombamicizia evita di porti e porre domande. Pensa a vivere di presente perché, pensare al domani è una caratteristica presente solo nei rapporti tra fidanzati.
  2. Sincerità.
    Quando si inizia una storia di scopamicizia è opportuno essere sinceri fin dall’inizio con il trombamico.
    Risulta, quindi, giusto chiarire da subito che tipo di rapporto cerchiamo, cosa ci aspettiamo da lui e via discorrendo.
    Non dimentichiamoci, però, di essere sincere prima con noi stesse schiarendoci per bene le idee prima di iniziare la scopamicizia.
  3. Cercarsi.
    Cercate il trombamico solo quando volete fare sesso.
    Essere appiccicose, continui sms e chiamate senza scopi sessuali rischierebbero di far troncare sul nascere la scopamicizia.
  4. Evoluzioni sentimentali.
    E’ vietato parlare d’amore allo scopamico. Non gli interessa l’argomento e non dovrebbe interessare neanche a te dal momento che lo hai scelto solo per portartelo a letto.
    Se ti dice dei “no” o non ti piacciono alcuni suoi comportamenti non imbronciarti, non sei la sua fidanzata.
  5. Aspettative.
    Non aspettarsi mai nulla. Sì è carino se ricorda il tuo compleanno o ti porta dei fiori quando vi incontrate ma questo dovrà accadere solo spontaneamente.
    Se si inizia a contare troppo su di lui, non è più uno scopamico, ma un fidanzato.
  6. Obbligo di sesso.
    Sentirsi obbligati a incontrarsi per fare sesso mette ansia quindi, non siate frettolose, ognuno ha i suoi tempi fisiologici.
  7. Esserci.
    Farsi desiderare non funziona con uno scopamico.
    Cerchiamo di non rifiutarci troppe volte all’incontro.
    Anche a noi darebbe noia un comportamento simile se lo ricevessimo.
  8. Romanticismo.
    E’ difficile reprimersi se si è di indole romantica.
    La scopamicizia ha luogo solo se ciò che vuoi da lui è solo sesso. Dai e ricevi per il piacere di quel momento.
  9. Fantasie.
    Esponigli tutte le tue fantasie erotiche e avvera le sue.
    La sessualità non ha limiti e, quindi, non portene perché lui non ti giudicherà mai e lo stesso dovrai fare tu.
  10. Equilibrio.
    Il troppo storpia.
    Frequentarlo troppo può portare a dipendenza. Impara a dare le giuste priorità. Ottenere il giusto equilibrio aiuta nel non cadere nell’emotività.
    Non annullare appuntamenti importanti per incontrarti con lui.
  11. Protezione.
    Divertirsi va bene ma con sicurezza, perciò mai avere rapporti senza contraccettivi.

Contatta gente che vuole trombare e che ha letto l'articolo : Come comportarsi con gli scopamici

Pin It on Pinterest

Share This