Quella porca di mia figlia me lo prende in bocca

Quella porca di mia figlia me lo prende in bocca

Mia figlia è sempre stata una ragazza molto attraente, quando era adolescente aveva tanti corteggiatori intorno, ora ha 26 anni e sembra non essere più interessata agli uomini. Le ho chiesto più volte se fosse lesbica e mi ha giurato di no, io da padre apprensivo mi sono preoccupato e ho cercato di capire quale fosse il suo problema.

Un pomeriggio l’ho invitata a casa, mia moglie era fuori con amiche, mia figlia vive da sola e lavora e ha lasciato la famiglia da un paio di anni ormai.Ha subito accettato il mio invito, si è presentata vestita con una gonna corta e un top scollato, le ho chiesto se dovesse andare da qualche parte dopo ma lei si è limitata a dire che era per il nostro incontro.

Sul momento non ho badato alla cosa, anche se devo ammettere che vederla così sexy ha provocato qualche reazione al mio cazzo, anche se è mia figlia è pur sempre una bella donna. Abbiamo iniziato a parlare, lei raggirava il discorso, vedevo che era un po’ nervosa, si muoveva molto sul divano, incrociava le gambe e sembrava stesse aspettando qualcosa.

A un certo punto si è avvicinata e si è seduta vicino a me, mi ha chiesto di smetterla di parlare, l’ho assecondata, poi una sua mano è scivolata sulla mia coscia, ho iniziato a irrigidirmi ma allo stesso tempo a eccitarmi.

La sua mano è subito arrivata alla zip dei pantaloni, con una mossa ha tirato fuori il mio cazzo e senza darmi nemmeno il tempo di dire qualcosa, lo ha preso in bocca e lo ha succhiato.

Quella porca di mia figlia mi stava facendo un pompino ed io non riuscivo a resisterle, muoveva la bocca e la lingua in un modo assurdamente piacevole. Avevo finalmente scoperto che il motivo della sua astinenza dagli uomini era perché voleva farsi me, trovai conferma nelle sue parole mentre si tolse le mutandine e mi montò sopra.

Mi lasciai andare al momento, le leccai il collo, poi le tette, intanto la sua figa bagnata strusciava contro il mio cazzo duro, le dissi che era una troia, in risposta mi disse che lo sapeva e si infilò il cazzo tra le gambe.

La penetrai tutta ma non mi diede modo di muovermi, fu lei a montarmi e sbattersi con violenza sul mio cazzo, lo fece velocemente, mi cavalcò per bene, quando poi finalmente mi diede la possibilità di alzarmi, le allargai le gambe e la scopai forte. “Ti piace il cazzo di tuo padre eh?”. Tra un gemito è l’altro mi rispose: “Si mi piace, fammelo sentire di più, sbattimi”.

Quelle parole mi diedero la carica per sbatterla per bene, cambiammo più volte posizione, quando poi si sedette nuovamente su di me dandomi le spalle, la sentii toccarsi il clitoride mentre io le davo colpi di cazzo da sotto, dopo pochi minuti esplose in un forte orgasmo, seguita da me che riuscì in tempo a uscire dalla sua figa e a bagnarle di sperma la schiena.

Che fortuna avere una figlia porca come lei, adesso ci facciamo delle belle scopate quando sua madre non c’è.

Contatta gente che vuole trombare e che ha letto l'articolo : Quella porca di mia figlia me lo prende in bocca

Pin It on Pinterest

Share This