Laura Maggi: la sexy barista di Bergamo entra in politica

Laura Maggi: la sexy barista di Bergamo entra in politica

Laura Maggi, la sexy barista di Bergamo, scende in politica e lo fa a favore degli animali.

Lo straordinario percorso dell’ex Ministro Michela Vittoria Brambilla, approdata al mondo degli animali, passando per la giungla della politica, sembra affascinare la neo collega Laura Maggi, sexy barista di Bergamo da poco approdata nel mondo della politica.

La Maggi è salita agli onori della cronaca dopo l’apertura di un discusso locale nel bergamasco, un sexy bar nel quale amava servire i propri clienti in abiti succinti e biancheria intima. L’idea è stata a dir poco vincente, al punto che un piccolo locale di provincia è riuscito a guadagnarsi una considerevole fama nazionale.

Come tutte le comete, però, il bar alternativo della bella Maggi, ha brillato accecando gli avventori, per poi spegnersi inesorabilmente con il passare del tempo. L’avvenente barista, ormai tanto abituata alle luci della ribalta, non ci stava a passare nel dimenticatoio ed ha escogitato un modo, neanche tanto inusuale, di rimettersi in gioco.

La bella Maggi ha, infatti, deciso di entrare in politica, al fianco di Fabrizio Catelli, Presidente Nazionale del PPA, Partito Protezione Animali. L’annuncio, giunto per voce dello stesso presidente, mette in luce le peculiarità della Maggi. Secondo Catelli, infatti, una persona che può contare su innumerevoli contatti ed amicizie, può rappresentare un punto di forza del partito, in particolar modo, in riferimento all’approccio verso i giovani. Grazie al contributo della Maggi, infatti, il Partito Protezione Animali, ha ideato una campagna di sensibilizzazione nei confronti dei giovani, soggetti sempre troppo disinteressati al mondo della politica ed ai temi di protezione degli animali.

Le motivazioni dell’ex barista appaiono nobili ed assolutamente etiche. Pare che sia da sempre un’amante del mondo degli animali e che muove la sua battaglia convinta che non si faccia mai abbastanza per questa giusta causa. Tutto ciò è dimostrato dall’impegno che la Maggi mostra quotidianamente nella tutela e nella salvaguardia degli animali e negli interventi in cui sostiene la necessità di farsi carico a livello politico di impegni seri e continuativi a riguardo.

Ma quali saranno i prossimi progetti della bella barista animalista? Secondo Catelli la Maggi sarà impegnata prossimamente nella realizzazione di un calendario, realizzato all’interno dei canili e nei rifugi per animali abbandonati. L’impegno della neo politica sarà ricambiato da una generosa donazione degli acquirenti del calendario interamente devoluta alle realtà che vivono in emergenza. Alla luce di questa notizia i numerosi ammiratori della bella Maggi hanno iniziato a fare il conto alla rovescia per l’acquisto del calendario. Sarà solo per amore degli animali?

Contatta gente che vuole trombare e che ha letto l'articolo : Laura Maggi: la sexy barista di Bergamo entra in politica

Pin It on Pinterest

Share This