Chi è Sasha Grey? È quella che nel mulino vorrei

Chi è Sasha Grey? È quella che nel mulino vorrei

Il mercato del porno è in crisi. Il cinema Hard per colpa dei siti pornografici sta perdendo da anni il proprio dominio.

Eppure la bella Sasha Grey (all’anagrafe Marina Ann Hantzis) è stata una delle stelle più fulgide del panorama pornografico, ora una donna bellissima che ha ammaliato in questi ultimi anni migliaia di giovani donne e uomini.

Già, perché la bella Grey è dichiaratamente bisessuale: per lei, maschi o femmine, quello che conta è il sesso, e farlo non come un’imposizione ma come se fosse un affare. E di affari ne ha fatti, questa donna, nel corso della sua carriera, girando quasi trecento film nel dinamico settore del cinema hard.

Dal 2011, però, la bella Sasha ha abbandonato la carriera di attrice hard cercando di indirizzare al meglio le sue energie E verso altri percorsi. E allora abbiamo avuto l’attrice impegnata, come nel film del celebre ed eclettico regista Steven Soderbergh “The Girlfriend Experience”: un’ interpretazione che ha fatto discutere critica e fan, ma ormai il taglio con un certo passato è stato netto.

Eppure l’attrice hard è guardata sempre con sospetto, come se nella sua vita non avesse dovuto far altro che girare quel genere di film. Altro, l’attrice porno, non deve fare, perché le colleghe attrici – quelle professionalmente definite “serie” – possono offendersi e gridare allo scandalo. Quindi inutile far notare loro che una delle donne più intelligenti del mondo sia stata la mai troppo compianta Moana Pozzi, una delle rare femminilità sensibili, che hanno fatto del proprio corpo uno strumento, certo, ma con grazia e senza censure intellettuali, con quella spiritualità libera che tanto inorridisce la nostra moderna società.

Ma di questi dubbi esistenziali, di queste critiche al suo passato lavoro, Sasha Grey di certo non vive e continua, integerrima, per la sua strada. Una donna innovatrice, esperta nel comunicare la propria immagine, che adesso sta cercando anche d’imporsi come scrittrice. Ne è un esempio il suo ultimo libro “The Juliette Society”. E lei stessa ad ammettere, con sottile ironia: “Giravo un porno in tre ore, ma ci vuole un anno per scrivere un libro “. Certamente Sasha è abbastanza intelligente da capire la sottile differenza tra questi due lavori, però continua sempre a mettersi in gioco. Inoltre questa donna ha soltanto venticinque anni ma dietro un bagaglio di esperienze ricco, con incursioni perfino nel mondo della musica e come modella.

Sasha Grey rappresenta una forma di eclettismo fino al midollo, ma per i suoi detrattori si tratta soltanto di mosse studiate a tavolino, la classica storia della donna che si è fatta da sé, che ha intrapreso una carriera nel mondo dell’hard e che poi è riuscita a uscirne per sfruttare la sua polarità verso altri media. Insomma, siamo sicuri che da oggi in poi la Grey saprà sempre, nel bene e nel male, far parlare di sé.

Contatta gente che vuole trombare e che ha letto l'articolo : Chi è Sasha Grey? È quella che nel mulino vorrei

Pin It on Pinterest

Share This